skip to Main Content

di Alberto Aleo e Alice Alessandri

Qualche giorno fa la nostra casa è stata letteralmente travolta dall’energia e dall’ottimismo delle TheDoubleMaria due ragazze di Cesena protagoniste di una straordinaria avventura che parla di cucina e decorazione e che dal web (entrambe gestiscono blog di grande successo) le ha poi catapultate nel mondo della TV e dei magazine patinati. Maria Vicini e Maria Andreucci sono due giovanissime e simpatiche amiche che con passione e idee hanno dato corso a quello che per molti loro coetanei potrebbe sembrare un sogno, ma che in questo caso è una realtà quotidiana fatta d’impegno e collaborazioni importanti con Sky, Grazia e altri grossi nomi. Vogliamo farci raccontare come ci sono riuscite e lo facciamo attraverso una doppia intervista.

Marie

Diario – Che cosa cercate nella vostra professione e quali talenti mettete in gioco praticandola?

Maria A. – Nella mia famiglia si è sempre dato importanza al cibo e alla tavola. La voglia di condividere il mio punto di vista sul cibo è nata dalla gioia che provavo nell’osservare mio padre cucinare, ma la spinta ad iniziare me l’ha data la mia esperienza di vita a Londra: ho visto la bellezza dell’Italia solo stando fuori e allora ho capito quanto siamo fortunati a vivere immersi nella nostra cultura intrisa di arte, creatività e sapore. Ho fatto un master all’Accademia di Arte Drammatica di Londra e mi ha sempre appassionato la comunicazione, così quando Sky ha proposto a me e Mary di collaborare abbiamo entrambe accettato con entusiasmo. Oggi il mio blog www.italian-cooking-adventures.com è seguito dagli Stati Uniti, Giappone e Nord Europa! 

Maria V. – Vengo da una famiglia numerosa che si riunisce spesso intorno ad una tavola da imbandire velocemente e con cura, utilizzando la creatività e qualche piccolo espediente pratico per soddisfare gli ospiti ed esaltare la convivialità. Facevo già delle riprese per me stessa, spiegando come si prepara un ornamento o dando consigli su disposizione e arredi: all’inizio era quasi un gioco e un passatempo ma poi ho incontrato Maria che mi ha suggerito di rivolgermi ad un pubblico più ampio. E’ così che è nato www.violetwool.com un blog subito di successo, visitato moltissimo dalla Russia, dagli Stati Uniti e dal Giappone. Oggi sono blogger ufficiale di Grazia.it e curo una rubrica sul sito del canale TV Leonardo Case & Stili.

Diario – Cosa date agli altri attraverso il vostro lavoro?

Maria A. – Il motto del mio blog è “Vieni in Italia con me”sono orgogliosa di contribuire a far conoscere meglio il mio paese attraverso il cibo e i suoi riti. Voglio accompagnare le persone, soprattutto chi mi segue dall’estero, a conoscere più nel profondo il nostro stile di vita, comprendendo il ruolo che la passione, i sorrisi e lo svago svolgono nella nostra cultura. Ci si può infatti divertire costruendo contenuti, a me capita tutti i giorni.

Maria V. – Mi piace ispirare le persone e contribuire a portare un po’ di bellezza nelle loro vite. Vorrei che a tutti arrivasse la passione e l’ispirazione, qualcosa che permetta, anche se non si è architetti o arredatori professionisti, di trovare uno stile personale. Lo stile si allena e si evolve, sperimentare è fondamentale e per questo mi piacciono le cose che si intrecciano e intersecano: stimolano il gusto di chi mi segue.

marie insieme

Diario – Che rapporto c’è tra felicità e successo?

Maria A. – Per me la parola successo ha un significato molto intimo, per lo più indipendente dal guadagno. Quando ad esempio mi hanno chiamato a presentare chef stellati nell’evento “Identità Golose” (un privilegio che spetta a pochi n.d.r.) sono stata felice per aver realizzato un sogno che coltivavo, più che per il prestigio della cosa. 

Maria V. – Per aver successo ci vuole tanta determinazione e passione: solo se sei felice in quello che fai queste arrivano. Quattro anni fa ero molto insoddisfatta, mi aspettavano gli studi in farmacia e un percorso senza rischi ma per me poco appassionante. Scrivere il blog mi ha aiutato a tenere alte le mie aspirazioni e ambizioni e lanciare a me stessa nuove sfide. L’ambizione e la voglia di migliorare sono stimoli bellissimi e vanno accolti senza paura, senza accontentarsi. 

Diario – L’economia classica ci ha insegnato che per raggiungere il benessere è necessario perseguire solo l’interesse personale, è così anche per te e che spazio dai all’etica nei tuoi rapporti di lavoro?

Maria A. – Il nostro successo per certi versi contraddice l’economia classica: un blog esiste perché ci sono gli altri che leggono! Molto di quello che si fa sul web è basato sulla condivisione gratuita e se nessuno ti legge non ha senso essere in rete. Devo dire anche che i miei primi successi sono arrivati quando ho imparato a chiedere, vincendo la paura di dipendere dall’aiuto degli altri. Solo allora ho capito che i sogni condivisi sono più facili da realizzare. Etica è una conquista anche verso me stessa: ho imparato a rispettare i miei sogni e le mie passioni oltre che i lettori. 

Maria V. – Io e Maria siamo poco maliziose, non abbiamo mai ragionato strategicamente. Ancora sogno molto ma come dice qualcuno “In Italia chi sogna è considerato un pirla”. lo invece ho aperto il mio sito per passione e spero che sia uno strumento che mi porterà a trovare il mio lavoro ideale, che ancora non so quale sarà. Mi fido di me stessa e degli altri, cogliendo le opportunità perché penso che sia un buon modo di crescere, ma sono anche disposta a fare la gavetta perché, lavorando con i professionisti, ho imparato a capire il valore dell’impegno. 

Diario – Tutti parlano di crisi, ma come è davvero cambiata la vostra professione in questi anni e che lezione avete imparato per migliorarvi?

Maria A. – Per quanto mi riguarda la crisi è da ringraziare perché ha fatto nascere nuove forme di comunicazione più accessibili e risvegliato l’interesse verso la cucina fai da te. Ho sentito di persone che “grazie” alla crisi sono state costrette a re-invertarsi, hanno rispolverato una vecchia passione trasformandola in professione e oggi sono più felici. Leggo spesso biografie di persone di “successo” e ho capito che il coraggio non è una dote innata: questo mi da una grande speranza! 

Maria V. – La mia fortuna è stata incontrare Maria perché ci siamo stimolate a vicenda e insieme ci siamo messe in gioco rischiando. Pensavo di non essere coraggiosa invece negli ultimi anni ho capito che posso diventarlo. La società in cui viviamo è spesso un’ammazza sogni, per questo è importante circondarsi di persone giuste, che ti aiutino a credere in te stessa e non lasciarti trasportare dagli eventi. Staticità e paura uccidono il nostro futuro! 

TheDoubleMaria

Diario – Quale suggerimento volete dare ai lettori in base a quello che avete vissuto?

Maria A. – Non abbiate paura di chiedere! Tre minuti te li concede chiunque sia intelligente e creda nell’incontro con l’altro. Io l’ho sperimentato sulla mia pelle.

Maria V.   Buttatevi, anche se ci saranno tanti scettici che tenteranno di tirarvi giù. La mia sfida è dimostrare a chi non crede in me che ce la posso fare!

L’intervista è finita anche se le ragazze sono un fiume in piena e ci piacerebbe rimanere ad ascoltarle ancora un po’. Sulla porta però si voltano e ci suggeriscono di aggiungere un ultimo consiglio “Trovatevi un compagno di viaggio!”.

| partem claram semper aspice |

Ti è piaciuto questo articolo e vuoi approfondire i temi?
Guarda qui in basso i nostri suggerimenti per continuare la tua formazione!

Clicca qui sotto per scoprire cosa possiamo fare insieme!

Alberto Aleo

Un percorso accademico non convenzionale insieme ad una carriera manageriale che è durata più di un decennio nel ruolo di responsabile marketing e di direttore vendite per note aziende italiane, mi hanno trasformato in un “architetto” di strategie di mercato. Nel 2011 ho fondato insieme a mia moglie Alice lo studio di consulenza e formazione Passodue il che mi ha permesso di poter mettere a disposizione dei clienti un bagaglio di esperienze e conoscenze molto vario, che spazia dall’economia, al marketing, alla gestione di reti commerciali.

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca